Blog

31/01/2017

Mastopessi e Mastoplastica: La Differenza

Di:
Mastopessi e Mastoplastica: La Differenza

Qual è la differenza tra un intervento di mastopessi e mastoplastica (con protesi e senza protesi)? Come capire a quale operazione sottoporsi? Le risposte ai vostri dubbi

Seno piccolo e svuotato? Desideri un seno più voluminoso o semplicemente sollevarlo per renderlo nuovamente armonioso? In questi casi si ricorre o alla mastoplastica additiva o alla mastopessi. Ma qual è l’intervento più indicato per la propria situazione? E soprattutto qual è la differenza? Approfondiamo l’argomento.

Capiamo innanzitutto qual è la differenza tra mastoplastica additiva e mastopessi e i risultati che si possono ottenere con i due interventi.

Mastoplastica additiva con protesi e senza protesi

La mastoplastica additiva è un intervento di chirurgia plastica attraverso il quale è possibile aumentare la taglia del seno, di una o due taglie, e avere un seno più definito, rotondo e voluminoso. La mastoplastica additiva può suddividersi in:

  • Mastoplastica additiva con protesi
  • Mastoplastica additiva senza protesi

Nel caso di inserimento protesi, il chirurgo sceglie con la paziente la grandezza delle protesi che vengono oggi impiantate attraverso la tecnica dual plane: le protesi in questo caso si posizionano solo parzialmente dietro al muscolo pettorale, per ottenere un risultato più naturale.

Nel caso invece della mastoplastica additiva senza protesi, viene utilizzato del tessuto adiposo (non più di 200 cc) che viene prelevato da altre zone del corpo e iniettato a livello del seno. Generalmente si ricorre a questo tipo di operazione in caso di piccole mastoplastiche o per correggere lievi difetti. Tale tecnica prende il nome di lipofilling, e, contrariamente a quanto si pensa, è un intervento molto efficace che non rilascia cicatrici, e con risultati immediatamente visibili.

Quando è indicata la mastoplastica additiva?

Questo tipo di intervento si rivolge a tutte le donne che hanno un seno piccolo o con ptosi mammaria lieve.

Mastopessi e mastopessi additiva

La mastopessi o lifting del seno, ha lo scopo di risollevare il seno, correggere le ptosi mammarie, risolvere inestetismi e migliorare la forma. La ptosi mammaria è infatti caratterizzata da un cedimento della ghiandola e un rilassamento cutaneo. Grazie alla mastopessi, sollevando la ghiandola e asportando la pelle in eccesso, vengono riposizionati areola e capezzolo, al fine di ottenere due seni armoniosi.  Anche in caso di risollevamento del seno cadente, le mammelle possono però non ritrovare la forma originaria o quella desiderata. In questo caso si può optare per la mastopessi additiva, inserendo delle protesi di piccola taglia per ottenere un risultato soddisfacente.

Quando è indicata la mastopessi?

Il risollevamento del seno è invece indicato in caso di:

  • Seno cadente o ptosico
  • Seno con pelle in eccesso
  • Seno svuotato a causa di repentino dimagrimento, gravidanza, allattamento, ipersviluppo puberale o invecchiamento
  • Capezzoli che puntano verso il basso e piega sottomammaria coperta

Durante l’intervento si asporta la pelle in eccesso. Le cicatrici sono visibili ma col tempo tenderanno a sbiadire. 

Inserimento protesi: vantaggi e svantaggi

  • Vantaggi: l’introduzione delle protesi comportano oltre che un aumento del volume e consistenza mammaria, anche una minore quantità di cute da asportare, per modellare il tessuto mammario, i che significa che le cicatrici residue sono più corte.
  • Svantaggi: tra i contro, vi sono tutte le eventuali problematiche correlate all’inserimento delle protesi (contrazione capsulare, dislocazione, rotazione ecc.), che oggi, sia pur ridotte rispetto al passato, devono comunque sempre essere prese in considerazione.

Prima di decidere se si vuole optare per una mastoplastica o per una mastopessi è importante fare una visita specialistica con un chirurgo plastico d’esperienza, che valuterà la tua situazione inziale, fisserete insieme gli obiettivi e deciderete in comune accordo, quale intervento fa più al caso tuo.

Non sei soddisfatta del tuo seno? Vuoi maggiori informazioni a riguardo? Il Dott. Andrea Nunziata è a tua disposizione per dissipare qualsiasi dubbio e incertezza. Compila il form  per prenotare un appuntamento.

 

 

Richiedi una consulenza o prenota una visita

Prenota ora