Blog

04/05/2018

Botox Occhi: Si o No? (Istruzioni per l’Uso)

Di:
Botox Occhi: Si o No? (Istruzioni per l’Uso)

Botox occhi si o no? Scopri in quali casi ricorrere al trattamento del botox, tossina botulinica di tipo A, utile per rilassare i muscoli e distendere la pelle contratta dalle rughe

Rughe d’espressione, rughe glabellari, borse sotto agli occhi, occhiaie: in quali casi è consigliato rivolgersi al botulino? Botox si o no? Scopri quando ricorrervi, per non andare incontro ad importanti effetti collaterali, che potrebbero seriamente compromettere la tua salute.

Botox e botox cosmetico: la differenza

Il botox è un farmaco a base di tossina botulinica di tipo A che provoca un effetto miorilassante, ovvero contribuisce a distendere e rilassare i muscoli. Vi sono 2 tipi di botulino:

  • Botox: viene impiegato per uso medico per curare diversi disturbi (dolore al collo, blefarospasmo, strabismo, rigidità muscolare di gomito, polso, dita, iperidrosi ascellare, emicrania).
  • Botox cosmetico: provoca un rilassamento temporaneo di quei muscoli del volto che, contraendosi, provocano la comparsa di rughe

Botox cosmetico: rilassante e rivitalizzante

Una ricerca clinica canadese pubblicata su Jama Facial Plastic Surgery ha dimostrato che, se la tossina botulinica viene iniettata nella cute dell’area perioculare (e quindi non nel muscolo, come si fa solitamente), può favorire la produzione di collagene. Dopo circa 4 mesi di cura, la pelle risulterebbe più elastica e resistente.

Botox e acido ialuronico: risultati più duraturi

È stato comprovato inoltre, che per ottenere risultati più duraturi, è possibile combinare l’azione del botulino con quella dell’acido ialuronico. Questo perché probabilmente il botox, riducendo la contrazione muscolare, permette al filler una più lunga durata rispetto a quando è iniettato da solo.

Ti potrebbe interessare: Acido ialuronico o botulino?

Borse sotto agli occhi e rughe d’espressione: botox si o no?

È fondamentale sottolineare e chiarire quanto esposto dall’AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco. Il trattamento botulinico, in Italia, è ammesso esclusivamente per trattare le rughe glabellari, ovvero le cosiddette rughe verticali che nascono tra le sopracciglia, di grado da moderato a severo. Questo intervento mira a ripristinare un’apertura dello sguardo, spento e incupito dalla presenza di queste rughe.

Questo cosa significa dunque? Che in presenza di rughe ‘lievi’, bisogna optare per soluzioni estetiche di diversa natura.

Quindi per trattare:

Botox: quanto durano i risultati?

I risultati del botox sono, come giusto ricordare, temporanei. Il trattamento inizia a fare effetto dopo circa 3-4 giorni, ma per un effetto continuo, si consiglia di ripetere le sedute dopo massimo 5-6 mesi.

La durata del trattamento dipende da alcune caratteristiche del paziente, quali:

  •  Sesso
  • Età
  • Vizio del fumo
  • Esposizione ai raggi UV
  • Capacità antiossidante endogena

Il botox agli occhi, se utilizzato per trattare le rughe glabellari, è assolutamente sicuro, ma è importante ribadire che bisogna sempre diffidare da soluzioni low cost e rivolgersi esclusivamente a centri specializzati. La salute, prima di tutto.

Hai domande?  Desideri richiedere un appuntamento presso il centro del Dott. Nunziata? COMPILA IL FORM CONTATTI E INVIA LA TUA RICHIESTA. Riceverei una risposta nel minore tempo possibile.

Non perderti tutte le nostre news nella sezione BLOG!

Richiedi una consulenza o prenota una visita

Prenota ora