Chirurgia del Corpo

Ginecomastia napoli

La ginecomastia

  • Ginecomastia maschile Napoli
  • Ginecomastia maschile Napoli
  • Ginecomastia maschile Napoli
  • Ginecomastia maschile Napoli
  • Ginecomastia maschile Napoli
  • Ginecomastia maschile Napoli
  • Ginecomastia maschile Napoli
  • Ginecomastia

Ginecomastia è il termine impiegato per definire l' ingrandimento delle mammelle nel maschio che determina un aspetto femminile del torace e non pochi problemi psicologici in tutte quelle situazioni (spiaggia, palestra, ecc.) in cui l'abbigliamento rende più evidente la condizione.

La maggior parte dei giovani tra i 12 ed i 17 anni attraversa una fase di rapido sviluppo del tessuto mammario, durante la quale è possibile notare un aspetto cosiddetto di ginecomastia puberale. La durata di questa fase è di circa un anno per un terzo di essi, mentre entro tre anni oltre il 90% dei casi è pienamente regredito. Nel 5-7% dei casi la ginecomastia persiste oltre il diciassettesimo anno di età e contemporaneamente si riducono le possibilità di regressione spontanea, rendendo indicato il trattamento chirurgico.

La causa

La causa della ginecomastia non è completamente nota. Possibili fattori determinanti sono una maggiore sensibilità del tessuto mammario agli stimoli ormonali oppure uno squilibrio degli ormoni circolanti (ginecomastia congenita).

La ginecomastia ha una connotazione familiare ed in rari casi può essere associata ad altri stati patologici (alcuni tipi di tumore, tubercolosi, grave denutrizione, cirrosi epatica). I trattamenti con estrogeni o androgeni possono indurre ginecomastia (ginecomastia indotta o acquisita), inclusi i trattamenti ormonali in uso per i tumori della prostata.

Il Trattamento

In oltre la metà dei casi, quando l'ingrandimento è determinato esclusivamente (pseudoginecomastia) o con forte prevalenza dal tessuto adiposo, la ginecomastia può essere trattata con successo con un intervento di lipoaspirazione, in genere in anestesia locale. Quando la componente di tessuto ghiandolare sia notevole e non completamente rimovibile mediante aspirazione è necessario aggiungere una piccola incisione nella metà inferiore dell' areola per consentirne l' asportazione.

Solo in casi molto rari, quando oltre ad un notevole volume mammario è presente un grosso eccesso cutaneo, può essere necessario effettuare incisioni più visibili che consentano l' asportazione della ghiandola mammaria e della cute eccedente.

I Risultati

I risultati del trattamento chirurgico della ginecomastia sono permanenti, tuttavia l'asportazione incompleta della ghiandola determina una recidiva nel 10-15% dei casi.

Per semplicità e capacità di rimodellamento la lipoaspirazione è, quando utilizzabile, la tecnica di elezione. Non richiede normalmente ricovero ma, dopo l'intervento, è necessario portare un gillet compressivo per 2-3 settimane.

Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica

Medicina Estetica
Medicina Estetica

La medicina estetica è una branca della medicina che si occupa di tutte quelle cure ed i trattamenti medici che concernono l'estetica dell'individuo.

Chirurgia Plastica
Chirurgia Plastica

In Italia la specializzazione in Chirurgia Plastica viene conseguita dopo un periodo di formazione di 5 anni presso una Scuola Specialistica Universitaria.

Chirurgia Estetica
Chirurgia Estetica

La Chirurgia Estetica o "chirurgia dell'apparenza" trae le proprie origini dalla Chirurgia Plastica utilizzandone le medesime procedure operative.

Richiedi una consulenza o prenota una visita

Prenota ora