Vaginoplastica napoli

Vaginoplastica

Alcune donne provano imbarazzo nei confronti del proprio corpo o di una specifica parte di esso e, di conseguenza, tendono a non esporla mai, a nasconderla o nascondersi, con conseguenze negative sulla psiche e relative inibizioni eccessive nel comportamento sociale.

Lo stesso vale per la zona vaginale: la donna può soffrire anche molto per alcune dismorfie che causano disagio, con ripercussioni pesanti sul rapporto con sé e, ancor più, con il partner.

Numerosi sono i fattori responsabili di una non accettazione della propria genialità:

  • L'età. Col tempo, infatti, si assiste ad un rilassamento della cute e della parte mucosa che, di conseguenza, appare flaccida e in eccedenza.
  • Il parto. Può essere la causa della produzione di asimmetrie nelle piccole labbra, irregolarità nella loro forma e nell'orifizio vaginale. Molto spesso poi, per facilitare il parto, viene praticata l'episiotomia, un'incisione chirurgica nella zona che può residuare in una cicatrice non lineare, ipertrofica o fastidiosa.
  • L'eccessiva prominenza della regione pubica, data da un particolare accumulo adiposo nella zona, soprattutto evidente dopo i 45 anni o, più spesso al sopraggiungere della menopausa.

Tale in estetismo è rapidamente risolvibile con una micro-liposcultura.
Con il termine “vaginoplastica” si comprende una serie di piccoli interventi volti al miglioramento estetico della parte esterna della vagina. Si possono realizzare in regime di day surgery, senza ricovero ospedaliero e in anestesia locale con sedazione, quindi senza anestesia generale.

Imenoplastica

Ricostruire la verginità anatomica. L'intervento è minimo e si tratta di riposizionare una sottile membrana di tessuto mucoso all'ingresso della vagina, appunto l'imene. Il primo rapporto sessuale dopo l'intervento causerà una nuova deflorazione.

RIDUZIONE INGRESSO DELLA VAGINA

È l'intervento che riduce il diametro dell'apertura vaginale, indicato soprattutto in seguito a parto naturale con lacerazioni o episiotomia, i quali provocano un'eccessiva dilatazione, che a sua volta è causa della riduzione delle sensazioni nel corso del rapporto sessuale.

LABIOPLASTICA O LABIAPLASTICA

Consiste nella riduzione e nel modellamento delle piccole labbra, ed eventualmente anche delle grandi labbra. È un intervento molto richiesto, in quanto deformità come asimmetria o irregolarità nei profili delle piccole labbra provocano disagio. In alcuni casi, l'eccessiva dimensione delle piccole labbra è un vero fastidio anche per attività comuni, come l'andare in bicicletta

LASER PER LA DEPILAZIONE INTIMA / TOTALE

L'Nd – YAG Laser consente un epilazione permanente anche nelle zone più delicate.

ISPESSIMENTO DEL PUNTO G

È stata introdotta da qualche anno una procedura medica volta a migliorare la sensibilità e quindi il piacere durante il rapporto sessuale. Tale procedura, semplice e priva di rischi, consiste nell'iniettare con ago sottilissimo un filler (acido Ialuronico) nella zona anatomicamente corrispondente al punto G. L'aumento di volume così ottenuto produce da un lato, un aumento di tale superficie sensitiva, dall'altro la rende più facilmente stimolata ed esposta all'attrito durante l'atto sessuale.

Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica

Medicina Estetica
Medicina Estetica

La medicina estetica è una branca della medicina che si occupa di tutte quelle cure ed i trattamenti medici che concernono l'estetica dell'individuo.

Chirurgia Plastica
Chirurgia Plastica

In Italia la specializzazione in Chirurgia Plastica viene conseguita dopo un periodo di formazione di 5 anni presso una Scuola Specialistica Universitaria.

Chirurgia Estetica
Chirurgia Estetica

La Chirurgia Estetica o "chirurgia dell'apparenza" trae le proprie origini dalla Chirurgia Plastica utilizzandone le medesime procedure operative.

Richiedi una consulenza o prenota una visita

Prenota ora