Vaginoplastica caserta

In cosa consiste la vaginoplastica?

Con il termine vaginoplastica si intende un delicato intervento di chirurgia estetica volto al ringiovanimento, alla costruzione o alla ricostruzione della zona vaginale in seguito ad un trauma, a trattamenti oncologici o a qualsiasi altro episodio che ne abbia minato l'integrità; oppure alla ricostruzione dell'intero apparato in quei pazienti affetti da disformia di identità di genere.

Rientra nella più ampia categoria della genitoplastica, ovvero tutti quegli interventi di costruzione e rimodellamento delle zone genitali.

La vaginoplastica comprende 3 tipologie di interventi:

  • Ringiovanimento vaginale: è un tipo di intervento che non ha solo finalità estetiche ma anche funzionali. La vulva viene ridisegnata e il diametro della vagina ridotto. È minimamente invasivo e comprende pratiche come: la riduzione e il rimodellamento del pube, la ricostruzione dell'imene, il restringimento della vagina e l'esposizione del clitoride.   
  • Chirurgia plastica vaginale: consiste nell'asportazione di una parte della parete vaginale con un conseguente rimodellamento della vescica e del retto.
  • Vaginoplastica in ambito di disformia d'identità di genere: consiste nella completa ricostruzione dell'apparato genitale femminile, pratica che definisce il passaggio dal genere maschile a quello femminile. 

A seconda del tipo di vaginoplastica richiesto seguiranno una fase pre-operatoria in cui saranno richiesti esami di rutine per valutare lo stato di salute del paziente, e una fase post-operatoria che prevede il riposo per le successive 48 ore e l'astensione dalle attività sessuali per almeno 4 settimane.

I rischi legati alla vaginoplastica possono essere:

  • Insoddisfazione del risultato
  • Dolore persistente
  • Cicatrizzazione ipertrofica e/o cheloidea

Differenze tra labioplastica e vaginoplastica

Tra gli altri trattamenti richiesti per il ringiovanimento e il rimodellamento della zona genitale femminile vi è anche la labiolplastica, una sorta di lifting vaginale tipico della zona vulvare e utile per la riduzione delle piccole labbra, è l'intervento di "chirurgia intima" più diffuso e richiesto.

La lassità alle piccole labbra è un’alterazione dovuta soprattutto a fattori genetici, ma anche al parto o al semplice invecchiamento. Nella maggior parte dei casi si esegue per fini estetici, ma non si escludono anche fini funzionali come attività sportive o durante i rapporti sessuali.

Solitamente la labioplastica è un tipo di intervento che si concentra sulle piccole labbra, tuttavia è possibile abbinarlo all'aumento o alla riduzione delle grandi labbra in base alle esigenze del paziente.

Come si svolge l'intervento

La labioplastica è solitamente eseguita in regime ambulatoriale.

Durante l'intervento si deciderà se adoperare una labioplastica triangolare, che prevede un’incisione a "V" lungo le pareti che presentano lassità cutanea; o una labioplastica longitudinale che consiste nell'asportazione dei tessuti a partire dal clitoride fino alla zona anale.

Le sensazioni di dolore e gonfiore in fase post-operatoria sono normali e tenderanno a svanire nell'arco di poco tempo.

Rischi e possibili complicazioni

I rischi e le complicanze legate a questo tipo di procedura sono:

  • Ematomi
  • Asimmetria
  • Lenta rimarginazione delle ferite
  • Infezioni
  • Introflessione delle piccole labbra

Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica

Medicina Estetica
Medicina Estetica

La medicina estetica è una branca della medicina che si occupa di tutte quelle cure ed i trattamenti medici che concernono l'estetica dell'individuo.

Chirurgia Plastica
Chirurgia Plastica

In Italia la specializzazione in Chirurgia Plastica viene conseguita dopo un periodo di formazione di 5 anni presso una Scuola Specialistica Universitaria.

Chirurgia Estetica
Chirurgia Estetica

La Chirurgia Estetica o "chirurgia dell'apparenza" trae le proprie origini dalla Chirurgia Plastica utilizzandone le medesime procedure operative.

Richiedi una consulenza o prenota una visita

Prenota ora